Cos’è la Blastocisti

In un trattamento di Fecondazione in Vitro, il trasferimento può essere eseguito con embrioni in seconda o terza giornata dalla fecondazione, oppure allo stadio di blastocisti, ovvero in quinta o sesta giornata dalla fecondazione.

Nel momento in cui avviene la fecondazione, inizia lo sviluppo dell’embrione che darà origine al futuro bebè.

Lo zigote, cellula singola costituita dal corredo cromosomico materno e paterno fusi insieme, va incontro a divisioni cellulari continue, con un ritmo ben specifico.

La prima divisione richiede circa 20-24 ore, quindi in seconda giornata si possono avere embrioni allo stadio di 2 cellule che prendono il nome di blastomeri.

I due blastomeri subiranno successive divisioni ad un ritmo più elevato e nelle successive 24 ore portano l’embrione allo stadio di 6-8 blastomeri.

Quando l’embrione raggiunge lo stadio delle 16 cellule inizia un primo processo di differenziamento che si chiama morulazione: a questo punto il numero di cellule non si riesce più a calcolare.

Il secondo importante differenziamento si ha tra le 110 e le 140 ore dalla fecondazione con il fenomeno della blastulazione: le cellule si separano tra loro e creano una cavità piena di liquido denominata Blastocele. A questo punto l’embrione si è trasformato in una Blastocisti ed è pronto ad essere trasferito in utero per impiantarsi.

Il processo di sviluppo embrionario è estremamente complesso e non tutti gli embrioni sono capaci di eseguirlo correttamente. Durante le varie fasi in coltura alcuni di essi non risulteranno idonei, perché andranno incontro ad un blocco dello sviluppo o a sviluppo anomalo. Tale fenomeno è naturale e fisiologico.

Nel suo stato di blastocisti, l’embrione ha superato con successo tutte le fasi di sviluppo iniziali ed è nella fase ottimale per il suo impianto nell’endometrio.

Il nostro obiettivo principale è offrirti le maggiori possibilità di gravidanza.

Ecco perché nel nostro centro, il trasferimento di blastocisti è la prassi più comune. E la percentuale di riuscita è così più elevata.

Per richiedere un consulto o informazioni potete compilare il form o scrivere a pmapiacenza@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.